What else?
Home
Certificazioni
Eventi
Corsi di Formazione
Notizie
Rassegna Stampa
Link Utili
Informativa sulla privacy
Il Feed di Xronos
Aggiungilo ai tuoi Rss Aggiungilo ai tuoi Rss
I piu' letti
 
Disponibile la versione finale di Internet Explorer 8 PDF Stampa E-mail
sabato 21 marzo 2009

Da ieri è possibile scaricare dal sito di Microsoft la versione finale di Internet Explorer 8, lanciata in occasione della conferenza MIX09 di Las Vegas e in sviluppo da circa tre anni. Rispetto alla release candidate, Microsoft ha spiegato che questa versione si limita a correggere un certo numero di bug e ad ottimizzare il motore di rendering e JavaScript.

Con IE8 il gigante di Redmond spera di arrestare, o quanto meno frenare, la migrazione dei propri utenti verso Firefox e i browser della concorrenza. Per riuscire in questo intento, BigM ha migliorato quasi ogni aspetto del suo precedente browser, come funzionalità, sicurezza e velocità. Per farlo ha avuto tre anni di tempo, e seppure i risultati siano visibili, è chiaro che IE8 non tenta di sedurre gli utenti né per mezzo di sfarzosi elementi grafici né con performance da grand prix. I suoi assi nella manica sono soprattutto due: le Web Slice (letteralmente, "fette di Web") e gli Accelerator (acceleratori).

Accelerator è un menù contestuale che consente di accedere velocemente a certi servizi minimizzando le operazioni di copia e incolla da un sito all'altro. Ad esempio, si può tradurre o cercare al volo una parola evidenziata, oppure selezionare un indirizzo e visualizzarlo direttamente in una mappa di LiveMaps. Gli acceleratori sono dei servizi che gli utenti possono installare e gestire, e che gli sviluppatori possono realizzare utilizzando l'OpenService Format Specification.
Web Slice è una funzionalità che estende il concetto di feed RSS e lo applica a specifiche porzioni di una pagina web. In pratica, grazie alla WebSlice Open Specification gli sviluppatori possono "marcare" il contenuto specifico di una pagina, come ad esempio un box con le previsioni meteo, e fare in modo che gli utenti ricevano un avviso ogniqualvolta ci sia un aggiornamento. Una volta effettuata la sottoscrizione ad una Web Slice, questa si inserirà come pulsante nella barra di IE8, e da quel momento l'utente potrà vedere il contenuto aggiornato della Web Slice senza dover riaprire la pagina web originale.

Dal momento che entrambe le tecnologie si basano su specifiche aperte - la specifica di Web Slice, in particolare, è stata rilasciata da Microsoft sotto licenza Creative Commons - queste funzionalità possono essere implementate anche dai browser di terze parti: in Firefox sono già disponibili da tempo le estensioni WebChunks, implementazione di Web Slice, e IE8 Activities, implementazione di Accelerators. Grazie ad un altro add-on opzionale, Greasemonkey, WebChunks è persino in grado di fornire un maggior numero di funzionalità rispetto alla controparte Microsoft.

BigM fa però affidamento sul fatto che la stragrande maggioranza degli utenti di Windows, vuoi per comodità, vuoi per abitudine, vuoi per scarse conoscenze del mezzo tecnico, utilizzerà web slice e acceleratori esclusivamente con IE8. Da questo assunto potrebbe dipendere la riuscita o meno del nuovo Internet Explorer.

Fonte: Punto Informatico

Aggiungi Xronos ai tuoi Feed RSS Image

 
< Prec.   Pros. >